Fungi & Batteri – la vendetta

E così, regalo di compleanno.
La catapecchia maledetta nella quale risiedo dall’estate scorsa ha aspettato il momento giusto e poi si è rivoltata per mordere – circa un centinaio di libri danneggiati da umidità e muffa.
Quelli meno frequentati, quelli che se ne stavano tranquilli in uno scaffale in un angolo.

Mi ero già occupato, preventivamente, di muffa.
Il post di riferimento è qui.
A questo posso aggiungere…

Rimuovere ogni eventuale muffa secca dalla carta con un panno pulito e morbido. Se la carta muffa è umida, asciugarla prima in un luogo arieggiato.

Se le macchie persistono, tamponare con una soluzione di candeggina per uso domestico, poi con un panno spugna intriso d’acqua distillata. Per le macchie piccole, un comune cancellino per inchiostro commerciale può essere utile.

In alternativa si può usare una aspirapolvere – ma a meno che non sia un’aspirapolvere ad elevata efficienza, il lavoro tocca farlo fuori: la muffa dei libri è tossica.

Ci aggiungo anche un link d’emergenza.

Proprio quello di cui avevo bisogno – venti o trenta ore di lavoro proprio mentre non mi avanza neanche un minuto.

Schedare alla voce – i piaceri della vita in campagna.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...