Ciabatte

Sono da anni un sostenitore della ciabatta – intesa come presa multipla, meglio se dotata di un interruttore e di un surge-protector.
Ho imparato ad usarle quando ho iniziato a trafficare con i computer.
Ora, nella catapecchia di campagna, ne ho tre in biblioteca, una in cucina ed una in camera da letto.
Quando si chiudono i lavori, si preme l’interruttore e via.

E fa piacere scoprire, guardando Report (una dele poche cose intelligenti in TV), che l’idea della ciabatta non è affatto barbina…

Ci sono elettrodomestici che continuano a consumare anche da spenti. Si chiama stand-by, ed ogni watt alla fine dell’anno ci costa circa 2 euro. E se calcoliamo che in media in ogni casa di stand-by ci sono circa 100 watt, il calcolo è presto fatto. Se n’è accorto Luca Soccodato, un giovane perito elettromeccanico di Cesena. E da allora è partita la sua crociata. Le sue armi: delle ciabatte dotate di interruttore e una macchinetta comprata su internet che serve a calcolare il consumo elettrico dei nostri elettrodomestici. Noi l’abbiamo seguito in casa di 3 volontari, ed oggi possiamo affermare che il metodo Soccodato funziona davvero.

Qui trovate la pagina dedicata all’esperimento.

E qui c’è il filmato…

Powered by ScribeFire.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...